Come cucinare PATATE al FORNO più CROCCANTI con un semplice trucco, o: Le PATATE AL PHORNO

Okay, sappiamo come preservare la qualità delle patatine nei sacchetti, ma se volessimo aggiungere un po’ di croccantezza anche alle patate al forno? Un ragazzo che si fa chiamare il verme (ma di cui io mi fido lo stesso) ha pubblicato un hack originale sul suo blog in cui mostra come raggiungere tale scopo utilizzando un… phon. Incuriosito gli ho chiesto maggiori informazioni. Ecco la sua risposta:

E’ partito tutto da un consiglio datomi tanti anni fa, forse 10. Mi dissero di asciugarle con la carta. E io l’ho fatto ogni tanto, con la Scottex. Ma mi sono sempre rotto le scatole perché puntualmente la carta bagnata si sfracella.

Così gli è venuto in mente di usare un asciugacapelli.

Ed ecco la descrizione del risultato:

L’ho fatto solo una volta finora, e il risultato è stato sensibilmente diverso, in positivo. Le patate erano croccanti fuori. Ti dirò che forse le ho asciugate pure troppo, ma infatti io ci sono stato forse 5 minuti. E’ che mi stavo rilassando :D

Inutile dire che per questo hack serve un po’ di sperimentazione (per quanto tempo asciugare? Meglio mettere il phon al massimo?), ma dopo i commenti al post su come fare una torna al cioccolato in 5 minuti sappiamo benissimo che su questo blog non mancano smanettatori in cucina (e meno che meno le buone forchette).

16 commenti su “Come cucinare PATATE al FORNO più CROCCANTI con un semplice trucco, o: Le PATATE AL PHORNO”

  1. Mia madre l’ha sempre fatto con un panno… e non è l’unica… perchè complicarsi la vita con sta roba “moderna” e che ciuccia corrente quando basta un semplice canovaccio.

    Vai Leonardo… VAI!!!

  2. PS… peccato che il tizio nella foto ha il cavo totalmente arrotolato attorno al phorno… mi sa che ci metterà più tempo di quanto detto

  3. Io, dopo averle asciugate, le olio ben bene e, una volta sistemate nella teglia da forno, spolvero sopra del “pan grattato”….vengono una bontà!
    m.

    p.s.: ah! non dimenticate un pò di rosmarino!

  4. come dice domenico sopra il vero trucco usato anche da mia mamma è di immergerle in acqua calda per qualche minuto anche mezza ora max….poi ovviamente asciugarle con un panno (non di carta perché ovvio che con l’acqua questo si inzuppa e può lasciare pezzi di carta) infine cucinarle….vengono croccanti fuori e morbide dentro…sembrano un mix tra fritte e lesse.
    Il tizio poi con il phone non tiene conto che l’uso di questo immette nelle patate sporcizia…se poi il phone è vecchio pure peggio…è pieno di polvere e capelli…e molte grate che filtrato l’aria nei phone alla fine sono zozze….io personalmente non trovo buon gusto in patate con capelli e polvere o residui di pelle umana…se a lui come dice danno un tocco di sapore in +…beh i gusti sono gusti ahahahah :D

  5. forse non interessa a nessuno ma io so fare le patate lesse al microonde; basta avvolgere le patate ben lavate, non asciugate e bucherellate con la forchetta in carta cuki e impostare 4 minuti nel micro; buonissime!

  6. Salve a tutti. Io sinceramente dopo averle sbuc ciate le lascio immerse in acqua fredda. Quando le metto nella teglia nn le asciugo, aggiungo olio sale rosmarino e aglio ma x renderle croccanti le spolvero con un po’di farina di riso. Provare x credere. Ciao ciao

Rispondi a Anonimo Annulla risposta