Come sopravvivere se non hai a disposizione dell’acqua potabile (ovvero: Se sbarcate su un’isola deserta, è finita)

Chi di noi non è finito su un’isola deserta almeno una volta nella vita, senza la possibilità di poter bere acqua pulita? Se solo avessimo visto prima questo video…
In sostanza, viene consigliato di riempire una bottiglia di plastica con dell’acqua sporca (per esempio presa da una pozzanghera), accendere un fuoco (chi di noi non ha mai comprato un accendino su un’isola deserta, in fondo?) e farla bollire a più non posso. La plastica della bottiglia resisterà al calore per via dell’acqua in essa contenuta che, bollendo, dovrebbe distruggere i microbi.



Personalmente il video non mi ha fatto una grande impressione e sono pronto a scommettere che quell’acqua non sia proprio così sicura (potrebbero esserci schifezze resistenti al calore), ma ho trovato tremendamente appagante il finale in cui il bambino beve con fierezza quell’acqua gusto-fogna.
Insomma, fatelo a vostro rischio e pericolo, ma tra il morire di sete e il bere acqua sporca non credo ci sia da fare tanto gli schizzinosi.

6 commenti su “Come sopravvivere se non hai a disposizione dell’acqua potabile (ovvero: Se sbarcate su un’isola deserta, è finita)”

  1. ma tipo… la plastica soggetta al calore non potrebbe rilasciare sostanze nocive nell’acqua…? e l’acqua non dovrebbe tipo arrivare a 90/100°C (e di conseguenza pure la plastica della bottiglia) x uccidere i germi?
    ma in effetti, tra morire di sete o un mal di pancia…hehe

    Dai che ank’io ho iniziato con i 30giorni di prova!!

    • tanto se stai morendo di sete l’acqua sporca la bevi lo stesso… tanto vale provare a sterilizzarla se è possibile.

      in bocca al lupo per i tuoi 30 giorni :-)
      se non si tratta di qualcosa di indicibile e ti va, prova a lasciare un commento sotto il post “la tecnica dei 30 giorni”, così stimoli un po’ di lettori a mettersi in gioco.

  2. Anche io ho gli stessi dubbi di Gabriele.
    Ed anche io ho iniziato i 30 giorni grazie al tuo post!
    Grazie per l’input e speriamo che portino a qualcosa di buono :)

    • porteranno sicuramente qualcosa di buono, anche se resisterai solo 3 giorni :-)
      come dicevo a gabriele, se ti va prova a lasciare un commento sotto il post della tecnica dei 30 giorni, così stimolerai qualcun altro a iniziare.

      comunque a breve posterò un piccolo strumento che forse vi aiuterà a resistere…

Rispondi a [ A ] Annulla risposta