Come diventare il DISEGNATORE PIU’ MIGLIORE del MONDO

In passato ero arrivato a una conclusione complicata ma pratica: per diventare il disegnatore migliore del mondo, sarebbe stato sufficiente degradare le prestazioni di tutti gli altri (o, in alternativa, ucciderli).

Potete immaginare quindi il mio sollievo quando ho scoperto casualmente che in realtà tutti possiamo diventare bravi disegnatori.

Il trucco sta principalmente nel dimenticare. I cattivi disegnatori hanno un problema fondamentale: l’astrazione. Se devono disegnare un volto, lo fanno secondo degli schemi precisi, non osservando e riportando semplicemente quello che vedono.

Un esempio pratico? Osservate attentamente un oggetto e provate a disegnarlo, ma fatelo pensando di disegnare il negativo di quell’oggetto. Non concentratevi sull’oggetto ma sull’area immediatamente esterna all’oggetto.

Lo so, mi spiego come un porcospino, per questo vi conviene approfondire l’argomento consultando questo gradevole libro (corredato di tantissimi esempi):

disegnare.jpg

Disegnare con la parte destra del cervello (Betty Edwards)
Tutti possono imparare a disegnare, purché imparino a far emergere la capacità di “vedere artisticamente”, ossia di percepire la realtà non secondo gli schemi precostituiti della mente razionale che è gestita dall’emisfero sinistro del cervello, bensì attraverso lo sviluppo delle categorie intuitive e della creatività, cui presiede l’emisfero destro. La Edwards propone una serie di esercizi e strategie per “ingannare” l’emisfero sinistro, tendenzialmente dominante, e permettere a quello destro di “dirigere le operazioni”. Ricco di immagini esplicative e di suggerimenti pratici, il manuale insegna come riuscire a esprimere se stessi disegnando.

Se a me è servito? Certo che mi è servito. Confrontando i ritratti fatti prima della lettura e dopo rimarreste stupiti.

Chi mastica un po’ d’inglese può invece consultare l’ottimo sito drawspace.com che, a seguito di una registrazione gratuita, vi metterà a disposizione centinaia di lezioni passo-passo per diventare provetti disegnatori.

disegnare2.jpg

Buoni scarabocchi

Leonardo

33 commenti su “Come diventare il DISEGNATORE PIU’ MIGLIORE del MONDO”

  1. Per la cronaca, è proprio così che al corso di pubblicità che frequento, nella fattispecie a visualizing, ci insegnano a disegnare.
    E posso confermare che sembra incredibile ma vengono fuori dei disegni niente male!

  2. Ecco mi avete fatto incuriosire…come sempre. Ora mi toccherà comprarlo :D
    Scherzi a parte, grazie per il consiglio…ho sempre cercato di abbozzare qualche disegno nei momenti di fancazzismo ma sono sempre usciti fuori degli obrobri. Mi piacerebbe imparare quantomeno per saper fare qualche abbozzo di persone che abbiano un minimo di sembianze umane.

    Ps peccato che non esistano siti in italiano come quello in inglese linkato. O meglio, ci sono…ma tutti a pagamento come da italiani del resto.

  3. Grazie per il consiglio, proverò a fare quello che avete pubblicato.

    Visto che dici che il tuo sito è per bambini, io ho nove anni :-)

    xxx

  4. prima di comprare il libro suggerisco di leggere il post su

    “Come diventare un DIVORATORE di LIBRI”.

    devo ammettere che quando l’ho comprato mi sono scoraggiato parecchio..

  5. si questo libro è davvero ottimo, e lo diventerebbe ancora di più se lo scopo diventasse nn il dipingere la realtà (che con questi esercizi diventa davvero alla portata di tutti)ma dipingere quello che uno ha in mente-basta fare un po di esercizi in più *_* )!
    Cmq il libro me lo aveva consigliato Marco Marcacci circa 3 anni fa, lui ha sviluppato enormemente il suo stile e la sua arte con questo libro (alla mostra c’erano anche gli esercizi che aveva fatto per 5 anni sul treno durante la tratta aprilia-roma ogni volta che andava all’uni e tra questi mi raccontava di gente che si infuriava con lui perchè li fissava!!hahahahhahaha!!E’ troppo forte mirco!!!su internet trovate anche i suoi ultimi lavori!)

    Cmq x chi è interessato ne vale davvero la pena perchè in realtà nn è una semplice guida al disegno, ma può diventare anche una “semplice” guida al modo di vedere le cose!!
    ^_^

  6. Ragazzi vi scrivo per un semplice motivo, l’arte è la capacità di rappresentare il mondo esterno ed interno di un individuo. La comprensione e l’insegniamento di un libro porta ad una conoscenza, ma non ad un maturazione, la crescita avviene con l’esperienza ed il tempo porta con sè la pratica, quindi per imparare un arte ci vuole tanto tempo e pratica. Comprare un libro non significa riuscire subito, questo poi dipende dalla predisposizione di un individuo, il consiglio che posso dare dovete avere tanta pazienza, comprate un libro che inizia dall’abc poi passate ad un che mostri attraverso i grandi della pittura e del disegno Caravaggio,Degà,Modigliani,Botticelli, Pietro Longhi,Guttuso,Leonardo ecc…la conoscenza di queste persone porta ad una buona impostazione di ciò che si vuole diventare, sono il patrimonio del disegno della pittura ma ce ne sono tanti altri donne soprattutto che con la loro dolcezza rendono un disegno dal tratto soffice come la piuma. Queste persone sono un esempio di arte, ma un esempio deve essere un esempio io non potrò mai essere un Leonardo e viceversa. Quindi fate tanta pratica portate un book dove potete disegniare tutto quello che vedete, e ricordate che con l’arte non si campa ma si vive meglio e se la mettiamo da parte e solo perchè un giorno può tornarci utile…….ciao a tutti!

  7. bene. mi avete fatto venir vojia di comprarlo…era da tanto ke volevo un libro “serio” su cm disegnare (visto ke me la cavo…). Gli altri ke ho comprato, nn mi hanno aiutato affatto, anzi sono più confusa di prima; faccio un po’ cm mi va…Sxo ke qst libro mi possa aiutare…

  8. Ho fatto il liceo artistico e posso confermare che il disegno “in negativo” è comunemente usato per imparare a disegnare. Poi si supera e si riesce a disegnare quello che si vede senza più … “schemi precisi” :-)

  9. Per me è già difficile disegnare con la mano destra,figuriamoci con la parte destra del cervello, mia moglie è più sfortunata, è senza la mano destra e il cervello se l’è dimenticato da qualche parte !
    Ciao a tutti

  10. “In passato ero arrivato a una conclusione complicata ma pratica: per diventare il disegnatore migliore del mondo, sarebbe stato sufficiente degradare le prestazioni di tutti gli altri (o, in alternativa, ucciderli).” hahahahahahahahahahahahahahahahahah :) :) :)

  11. ciao sono samu e sono contento vorrei imparare a fa il disegnatore ma come$$$$$$$$$
    booooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

  12. Buongiorno,

    sarei interessata al corso di disegno con metodo Betty Edward.
    Io risiedo a Bergamo.
    Vi chiedo gentilmente informazioni.
    Mille grazie.
    Silvana

  13. Ciao! :)
    Io ho frequentato il Liceo Artistico e ho conseguito la maturità nel 2009. Al biennio si studia Discipline Pittoriche per chi come me ha frequentato il Progetto Leonardo; e la mia insegnante aveva adottato “Disegnare con la parte destra del cervello” come testo; e devo dire che in 2 anni di lavoro ho imparato VERAMENTE a disegnare. E’ un testo validissimo e lo consiglio a chiunque voglia approcciarsi al disegno! :) Ciao!

    • Ma queste persone che devono mettere a tutti i costi i puntini sulle i: UFFA che poca elasticità mentale: non vi è passato per la mente che magari quell’errore grammaticale sia stato messo apposta così….?
      Ma perchè non vi concentrate sul messaggio piuttosto che sull’errore grammaticale? Lo sappiamo che siete tutti saputelli: volete un applauso? Clap, Clap!!!!

  14. io da quando avevo 8 anni ho iniziato a disegnare ma adesso che ho 20 anni so disegnare molto più che bene . ho iniziato a disegnare persone che erono davanti a me . e adesso faccio la maestra di arte !!!!!

Rispondi a marco Annulla risposta