Uno STABILIZZATORE D’EMERGENZA per la vostra FOTOCAMERA praticamente GRATIS

Tenere la macchina fotografica ferma durante uno scatto è una delle cose più importanti per ottenere foto nitide, specie con le compatte automatiche. Spesso però non è possibile portarsi dietro un treppiede, così capita di doversi fingere di pietra per non rovinare scatti interessanti.

Se proprio non avete alternative, per aumentare la stabilità vi consiglio di non tenere i piedi troppo vicini e di attaccare le braccia al corpo (la parte tra il gomito e la spalla eh).

Un altro buon consiglio è quello di usare, quando il soggetto lo consente, il timer dell’autoscatto impostato a 1/3 secondi, così da evitare che sia proprio la pressione del pulsante a creare la vibrazione.

Nel caso siate stati più lungimiranti, invece, di sicuro avrete in tasca un bullone e uno spago per fare questo:

7 commenti su “Uno STABILIZZATORE D’EMERGENZA per la vostra FOTOCAMERA praticamente GRATIS”

  1. ah, questa l’avevo vista pure io e l’ho anche fatta, è veramente comoda ed efficace!
    e ho fregato diego di nuovo, ormai sono un drago :D

  2. Lo spago funziona! Ve lo assicuro… con una TZ5 che è stabilizzata in ottica sono riuscito a scattare a 1/2″ senza problemi varie volte.
    Con una macchina senza stabilizzatore penso si arrivi a 1/8″

  3. Per le macchine senza stabilizzatore, l’accrocchio, non funziona molto… il consiglio èconoscere la proprio attrezzatura, e sapere che ogni lente ha un tempo di sicurezza, che in genere corrisponde alla lunghezza in mm sella lente: un 50 fisso ad esempio ha come tempo di sicurezza 1/60 sulle macchine non full frame. e grosso modo così sulla maggior parte delle reflex, 20mm 1/20 100mm 1/100

  4. Ragazzi pazzescoooo ! Non ci credoo ! Funziona per davveroo !?!? Ma è un idea Genialeee ! Grande Leonardo per averlo pubblicato xD

Rispondi a Filip. Annulla risposta